Parchi Naturali

Parchi Mediterraneo

Accordo per Costituzione del Comitato per la Federazione dei Parchi e delle Aree Protette del Mediterraneo

I firmatari, esponenti di Enti Responsabili della Gestione di Aree Protette di Paesi del Mediterraneo:

convengono quanto segue:

Art. 1

Con il presente accordo è istituito il Comitato Promotore (qui di seguito "Comitato") per la costituzione della Federazione dei Parchi del Mediterraneo (qui di seguito "Federazione"). L’obiettivo del Comitato è creare le migliori condizioni, raggiungere la più ampia partecipazione e costruire le più solide basi per la Federazione dei Parchi del Mediterraneo.

Art. 2

I Compiti del Comitato sono:

Compiti operativi:

Compiti promozionali:

Compiti tematici:

Art. 3

I membri del Comitato sono esponenti di Autorità e soggetti responsabili del funzionamento di aree protette del Bacino del Mediterraneo o del loro coordinamento - Ministeri statali, Regioni e Comunità autonome, Province e Distretti, Associazioni rappresentative dei parchi a scala sopranazionale, nazionale e regionale, ONG.

I membri del Comitato si distinguono, secondo il loro desiderio, in aderenti e osservatori:

Il passaggio da uno status all’altro è lasciato alla decisione del singolo membro e va solo comunicato agli altri.

Tutti i membri si impegnano a dare massima diffusione del lavoro del Comitato, a livello internazionale e a livello nazionale (all’interno del proprio ente di appartenenza, agli altri enti locali e nazionali che svolgono attività collegate in vario modo al settore delle Aree protette, ad associazioni, università ed enti di ricerca, alle popolazioni locali) ed a riportare al Comitato i contributi esterni ricevuti.

Tutti i membri hanno il diritto di avanzare proposte riguardanti i compiti operativi, promozionali e tematici del Comitato.

Ciascun membro farà fronte alle spese relative alla sua partecipazione ai lavori del Comitato.

Quando necessario, saranno ricercati dai membri forme di supporto reciproco o fondi esterni per garantire la più ampia partecipazione alle attività.

Il Comitato resta aperto all’adesione di nuovi membri, aderenti e osservatori.

Art. 4

Lo spirito del Comitato sarà improntato alla piena collaborazione e rispetto reciproco tra i membri.

I membri del Comitato si impegnano a tenere in massimo conto le differenze esistenti tra i paesi del Mediterraneo, che costituiscono una delle grandi ricchezze di questa zona del mondo.

Le decisioni saranno prese nel pieno rispetto dei principi democratici e garantendo la più ampia partecipazione di tutti i membri e, nella massima misura possibile, per consenso generale.

Il Comitato opererà secondo le seguenti modalità:

Il Comitato potrà creare specifici Gruppi di Lavoro per lo svolgimento delle attività previste.

Art. 5

Omissis

Art. 6

La data individuata per la firma ufficiale di Costituzione della Federazione dei Parchi del Mediterraneo è il 2008, durante la Conferenza Mondiale per la Natura organizzata a Barcellona dall’UICN.

In tale occasione, il Comitato sarà sciolto, i membri del Comitato cesseranno le loro funzioni e la Federazione inizierà ad operare secondo le regole e lo statuto concordati.